Gen 152007
 
  • produttore: fewturelogo
  • data prod: 06/10/2006
  • materiale: Metallo presso fuso, ABS,PVC, POM
  • accessori: parti mobili braccia e punta perforante, stand con sostegno, Getter Machine con accessori
  • altezza: 250 mm circa
  • peso: 590 g
  • manuale: foglio A3 con le istruzioni e gli avvisi per le parti più delicate, foglio A3 con le informazioni delle prossime uscite
  • acquisto: www.zonahobby.com
  • assemblaggio : ★★★½☆
  • finitura e colore : ★★½☆☆
  • posa e articolazione : ★★★☆☆
  • estetica* : ★★★★★
  • confezionamento : ★★★☆☆
  • Media: ★★★½☆

*per questa recensione il campo fedeltà è sostituito con il giudizio estetico complessivo

Nonostante la presentazione dei modelli sia stata contemporanea, i dettagli e l’uscita dei tre getter di Fewture sono state scadenzate ad intervalli anche di mesi, questo probabilmente per permettere al mercato un miglior assorbimento di un prodotto dal costo non proprio irrisorio.

Da parte mia, una volta visionati i primi schizzi, già ero stato marcato a vita ed il completamento di tutta la serie era soltanto un’inevitabile conseguenza dello scorrere del tempo.

Per quanto riguarda il getter two, la confezione e l’inscatolamento seguono lo standard visto per i predecessori, fatto salvo il colore della foto sul coperchio della scatola. Non starò a sottolineare la già citata  “appagatezza” nello spacchettare il modello, quanto  alcuni segni sintomo di un inscatolamento non proprio ottimale, dovuto soprattutto all’involucro di protezione. In alcuni casi una tale situazione, potrebbe causare qualche rottura alle parti più delicate del modello.

Qualità costruttiva, materiali, assemblaggio e finitura, sono identiche agli esemplari che lo hanno preceduto, quindi parliamo di dettagli molto sopra alla media dei die-cast disponibili, ma anche di materiale plastico un po’ inferiore alle attese, qualche giuntura, lasciata alla buona tenuta dell’attrito e qualche timore nel posizionare il tutto senza basetta.

Da sottolineare come anche per questo getter fewture raccomandi la massima attenzione nel manipolarlo e l’uso della basetta per l’esposizione. D’altra parte, per un modello con tale peso e dimensioni, una caduta, non sarebbe facile da digerire.

Gli accessori sono numerosi e tutti di pari dettaglio rispetto al modello, il design si sposa perfettamente con quello del getter one e ripropone quella reinterpretazione stilisticamente aggressiva, ma non forzata di un classico Nagaiano.

Anche la getter machine presenta pari caratteristiche potendo anche agganciare parte del robot principale, come pettorina o braccia. Quest’ultime sono forse l’aspetto più rivisitato, presentando artigli agganciati all’avambraccio e non al posto delle mani, mentre la trivella è sostituita da una punta a trapano, da design estremamente aggressivo. Volendo nella confezione è presente anche una versione alternativa che la rende più simile all’originale e che si inserisce cappuccio sull’altra.

Sicuramente nel complesso questo getter two è ancora più imponente rispetto all’uno, perché più alto e con accessori più evidenti, ed anche se la forma longilinea ne snellisce la figura, le articolazioni principali, decisamente grandi e numerose rendono il tutto ben bilanciato.

Che devo convincervi a comprarlo?

  Un Commento per “EXG-02”

  1. i need model somuch