Apr 262017
 

Recensione Cm's Brave gokin 31: Time DotaBattan

Produttore:
Cm's
Data prod.:
31 maggio 2010
Materiali:
ABS, PVC, diecast, POM
Accessori:
Veicoli ausiliari con parti aggiuntive
Altezza:
160 mm (lunghezza)
Peso:
152 (g)
Manuale:
Pieghevole a colori
Fornitore:
Fiera di settore
Prezzo orig.:
10,290 yen
Il voto dei visitatori:
VN:F [1.9.22_1171]

Con il 31° Goukin CM’s chiude il ciclo delle tre macchine del tempo.
L’ultima ad essere rappresentata è la seconda time bokan: il DotaBattan.
Anche in questo caso, ci troviamo di fronte ad una produzione che trova nella sola versione vintage l’unica, costosa, alternativa e per cui a ben vedere non c’è molta scelta per chi vuole averla in collezione.

La confezione

Nessuna sorpresa per la confezione che propone gli stessi stilemi e caratteristiche fisiche delle precedenti time bokan, ovviamente la colorazione è virata verso il verde.

Dotazioni ed accessori

Arrivati alla terza uscita, non è una sorpresa, trovare associati al DotaBattan i veicoli ausiliari, accompagnati dai relativi accessori. Anche per l’ultima uscita Cm’s non ha dimenticato i dettagli e quindi ci sono diverse, piccole, parti per arricchirli.

Qualità e finitura

Fortunatamente anche sui dettagli e le finiture, l’attenzione è rimasta la stessa, per cui la verde cavalletta dei viaggiatori del tempo, presenta una vernice in tema con le altre macchine del tempo, ottimamente stesa e di un bel verde pastello.

Le finiture sono adeguate ed al rischio di ripetersi, in linea con i precedenti due veicoli.

Un po’ peggio per gli assemblaggi, che nell’esemplare in mio possesso, si notavano essere leggermente disallineati, ma sono dettagli che si notano solo in foto estremamente ravvicinate, vista la dimensione relativamente ridotta del modellino. Difficilmente l’occhio se ne accorgerebbe, senza focalizzaricisi.

Ottimi come sempre i dettagli dei minuscoli veicoli ausiliari.

Articolazioni e posabilità

Le lunghe zampe del DotaBattan sono ben articolazioni, garantendo una buona posabilità. Fedelmente alla versione originale, ha poi la possibilità di viaggiare sui cingoli che fuoriescono dalla pancia.

Ottimi anche i pezzi aggiuntivi che permettono di variare la forma dei veicoli ausiliari, di cui uno è persino dotato di arti articolati.

Insomma non si sono fatti sconti nemmeno questa volta.

Fedeltà

Ottimo terzo di un trittico assolutamente ben realizzato, anche il DotaBattan non si smentisce, garantendo un aspetto fedele ed in stile Tatsunoko.

Nella modalità di volo, pare di vedere un vero e proprio frame del cartone. Non c’è molto di originale da aggiungere rispetto a quanto detto in precedenza per gli altri due brave della serie.

Riflessioni e soluzioni tecniche

Fra i tre, sicuramente i DotaBattan e Kuwabattan sono quelli che offrono le soluzione più convincenti e probabilmente sofisticate, il Mechebutton, purtroppo risente di quelle ruote poco ferme, che lo fa scendere al terzo posto. Sicuramente tutti e tre sono prodotti non banali, che restituiscono una percezione di qualità non comune e che fanno rimpiangere la defunta Cm’s che quando era in vena, non necessitava di nessuna lezione. Il problema era, il non esserlo in modo costante.

Conclusioni e Pagella

Terza ed irrinunciabile Time Machine di casa Tatsunoko, è un prodotto assolutamente da avere in vetrina, per ogni appassionato della serie animata.

Se dei tre, il solo Mechabuton, può vantarsi come pezzo a se stante, è chiaro che una volta iniziato a collezionare anche il Cervo volante, la cavalletta è obbligo. Idem anche in senso inverso.

Il DotaBattan è probabilmente quello dei tre con i veicoli meglio accessoristi e dettagliati.

Personalmente ho deciso per l’acquisto in blocco, garantendomi tutte e tre le timebokan originali e nel contempo le migliori rappresentazioni disponibili, sia per coerenza stilistica che qualità complessiva e vista la cessata attività di Cm’s, consiglio di fare lo stesso, data la reperibilità del prodotto.

E’ vero, esiste anche il buon Unifive, che in alcuni punti riesce ad emergere, rispetto alla versione Cm’s. Più grande, con più metallo, è un progetto però meno sofisticato e soprattutto SOLO, quindi con poca possibilità di essere affiancato in vetrina.

 

LA NOSTRA PAGELLA
: ★★★½☆
: ★★★★☆
: ★★★½☆
: ★★★★½
: ★★★★½
Media: ★★★★☆
PRO
  • buona realizzazione
  • ottima resa complessiva
  • veicoli ausiliari ben realizzati
CONTRO
  • lieve disallineamento degli assemblaggi
  • costosa
  • Cm’s non esiste più

Galleria fotografica