Nov 132003
 
immagine-di-testa
  • produttore: man_unifive
  • anno di produzione: 2002
  • materiale: Metallo presso fuso – Plastica
  • accessori: le 2 navi ausiliarie
  • altezza:
  • peso:
  • manuale: pieghevole molto vintages style
  • acquisto: Privato in Giappone
  • assemblaggio : ★★★★☆
  • finitura e colore : ★★★½☆
  • posa e articolazione : ★★★★☆
  • fedeltà : ★★★★☆
  • confezionamento : ★★★☆☆
  • Media: ★★★½☆

“Video killed the radio stars, video killed the radio stars[…]” (n.b. sigla italiana della serie Time Bokan)

Non ricordo se avessi già capacità cognitive rilevanti quando cominciò la messa in onda della prima (e per me unica) serie delle macchine del tempo, ma ricordo nettamente quanto adorassi lo scarabeo blu. Infatti appena mi è capitato sotto mano ad un prezzo accettabile, è automaticamente saltato come fosse dotato di vita propria.

timemekabuton0umDella Time Meka Buton esiste anche una versione vintage prodotta dalla takatoku, nel complesso però questa realizzazione della UniFive non dovrebbe differire in molto.

Partiamo con la descrizione: tutto a partire dalla scatola ha un richiamo alle vecchie confezioni; è difficile da descrivere, ma per fare un esempio le classiche cornicine grigie, danno un’idea. Aprendo ci troviamo di fronte ad un vero e proprio sarcofago di polistirolo spesso e resistente. Il modello non è molto dotato di accessori, ma quel poco che c’è, è di qualità davvero ottima. La confezione comprende ovviamente il Meka Buton più le due navette ausiliarie: Tentoki e Yagomarine, perfettamente identiche alla versione animata, nessun accessorio sparante!

Estraendolo dalla confezione si ha subito una piacevole sensazione di “pesantezza” infatti lo scarabeo è quasi tutto in metallo, comprese le ali mobili ed il corno. La verniciatura è ottima, anche se appare un po’ fragile, i colori belli e molto fedeli. Le navette trovano alloggio all’interno della macchina principale con semplici meccanismi ad incastro per il marine ed a calamita per il Tentoki. Questi ultimi sono in plastica ottimamente rifiniti e colorati.

Come nella serie il Time Bokan ha le ali apribili dalle quali spunta il motore utilizzato per volare. Ovviamente non possono mancare le seconde ali a scatto, fantastiche anche queste. Se proprio devo sollevare un paio di appunti, c’é da dire che le sembrano imperniate con troppo gioco, ed il loro battistrada è costituito da un semplice adesivo cartaceo, un po’ fuori tema visto la qualità complessiva dell’oggetto. Altro punto debole è l’aggancio delle ali principali al corpo macchina. Se lo snodo dell’ala è a dir poco fantastico, rimetterla nella posizione iniziale e fissarla appare operazione complessa e delicata visto il piccolo perno che deve incunearsi sulla base verde (vedi foto).

In conclusione mi sento di consigliare vivamente questo modello della UNIFIVE, sia per qualità costruttiva che per fedeltà riproduttiva. Se poi amate come me il design della “tempo bokan” non potete farvelo scappare! Sperando che si decidano a far uscire anche le altre due macchine.