Lug 062011
 
Recensione Soul of Chogokin Gx-01RB Mazinger Z Renewal BLACK
Produttore:
Data prod.:
1 Ottobre 2003
Materiali:
ABS, PVC, diecast
Accessori:
Jet Scrander, tre Pilder, tre set di avambracci, quattro set di mani, due placche ventrali, tre missili centrali, stand con supporto per Jet Scrander.
Altezza:
176 (mm)
Peso:
320 (g)
Manuale:
cartaceo, bianco e nero, dettagliato
Fornitore:
Jungle Japan
Prezzo orig.:
6,800 yen (solo su richiesta tramite cartolina)
Il voto dei visitatori:
[starrater tpl=45]

Gx01 Kurogano no Shiro confezioneNella produzione su grande scala, caratteristica dei prodotti Bandai, inizialmente anche il più “limited” dei pezzi, in realtà presentava tirature in grado di garantire un’accettabile, se non facile reperibilità, esempio sono, anche oggi, i primi BLACK gx01B e gx02B assolutamente ancora abbordabilissimi a distanza di quasi quindici anni dalla produzione.
Poi ci sono le eccezioni, anche per Bandai. La prima è stata la versione “nera” del Gx01 denominata “Kurogane no shiro” (Iron Castel), attestata approssimativamente a dieci pezzi. Cronologicamente a seguire c’è un altro black, questo black Gx-01RB.

La confezione

La scatola presenta una grafica semplice ed elegante, dove domina il nero ed il cromo. Nessuna foto relativa al contenuto neanche sul retro.  Dimensioni e tipo di materiale identiche alla versione R standard.
Anche l’interno e la disposizione degli accessori è uguale alla versione R colorata. Unica differenza è la presenza di alcuni sacchettini che proteggono gli avambracci.

Dotazioni ed accessori

La dotazione complessiva è speculare a quella del Gx-01r standard, ovviamente con colorazione degli accessori, ricondotta a quella del limited.

Qualità e finitura

Parlare di qualità in una produzione del genere è difficile. Analizzando il modello, prescindendo dal valore, i dettagli e le finiture si attestano su standard conosciuti per altri S.o.C. anche se le parti nero lucido e cromate presentano meno punti di finitura visibili, ma sono più delicate. In particolare le piastre pettorali, finite a specchio, ma comunque di plastica rendono evidenti piccoli graffietti anche solo di produzione.
Le parti di metallo cromate, hanno una tonalità leggermente più cupa ed un po’ più porose rispetto al normal color dove sono chiare ed a specchio.

Articolazioni e posabilità

Pregi e difetti della Gx-01RB. In particolare i limiti tipici dei primi S.o.C. per quanto riguarda le articolazioni e la posabilità ed il bacino con i femori un po’ lenti del Renewal.

Fedeltà ( ? No, estetica)

Fedele questo Black, ovviamente non può esserlo. Ma Bello?
Ovviamente dipende dal gusto personale, ma non è difficile il fascino per questo tipo di produzioni. Gli ho dato tre stelle, solo perché avrei preferito un po’ più di colori sul corpo principale, imitando quello fatto per lo Scrander che mi pare più riuscito. Un dettaglio su tutti le placche pettorali che avrei preferito color oro satinato come alcuni particolari della testa.
Le grige, anche quelle che nel modello standard sono satinate e di plastica, qui sono cromate. In particolare la linea di cintura ne giova parecchio in coerenza, rispetto ad avambracci e femori.

Riflessioni e soluzioni tecniche

La pazzia da’ sapore alla vita
Foto degli accessori del Gx01 kuro“osservate con quanta previdenza la natura, madre e artefice del genere umano, ebbe cura di spargere dappertutto un pizzico di follia. Gx01 Kurogano no Shiro particolare testaSe, infatti, secondo la definizione stoica, la saggezza consiste solo nel farsi guidare dalla ragione, mentre, al contrario, la follia consiste nel farsi trascinare dalle passioni, perché la vita umana non fosse del tutto improntata a malinconica severità, Giove infuse nell’uomo molta più passione che ragione…”.
Citazione quasi d’obbligo, quando si decide o ci si getta nell’acquisto di questi pezzi.
Tralascio di confermare la cifra da me spesa, ma diciamo che tranquillamente siamo nell’ordine di dieci pezzi tradizionali.
La prima domanda che passa per la testa, o almeno nell’emisfero razionale del cervello è: li vale?Gx01 Kurogano no Shiro confronto con Gx01B
No non li vale assolutamente; non è particolarmente bello, non è maggiormente ricco rispetto alla versione normale e non è fedele in nulla; tutta via, un pezzo come questo, non lo si può “misurare” col raziocinio ed è difficile quantificare una passione.
Il fatto che sia relativamente raro è importante, considerando anche la tenuta in caso di rivendita, ma la cosa che rende desiderabile questo pezzo è che ha un design unico.
La colorazione nera lucida, lo avvicina più alla versione “Kurogane No Shiro” del Gx01 che non ai Black “comuni”. In più anche la combinazione dei colori si discosta assolutamente dai nigri cugini e le cromature, sparse un po’ ovunque impreziosiscono parecchio il modello.

Conclusioni e Pagella

Recensire questo modello è un stato un puro formalismo. Infatti, come per tutti i pezzi a tiratura veramente limitata e fuori serie non è il caso di incasellarli in un giudizio freddo e numerico.
Non è il caso nemmeno che io mi permetta di consigliarne o meno l’acquisto. Non ha molto senso. Posso suggerire solo di non farsi prendere la mano ed avere molta pazienza. Il Gx-01RB non è un pezzo “raro” in senso assoluto ed a cifre molto sopra la norma si trova in pronto consegna.
Non è il caso, secondo me, di assecondare una così spudorata speculazione.

 

LA NOSTRA PAGELLA

: ★★★☆☆

: ★★★★☆

: ★★½☆☆

: ★★½☆☆

: ★★★☆☆
Media: ★★★☆☆
PRO
  • versione che da solo fa vetrina
  • estremamente rivalutato
CONTRO
  • costo elevato
  • non facile reperirlo perfetto
  • cromature potenzialmente delicate

Galleria fotografica